martedì 28 giugno 2016

ESTATE 2016


 I seminaristi, a conclusione dell'anno comunitario, ancora una volta saranno impegnati in diverse attività di volontariato e coinvolti in momenti di forte spiritualità.

Le esperienze estive scelte dall'èquipe formativa del Seminario sono:




4-21            Lourdes                        Corvo – Di Martina – Minardo – Rabito
4-25            Casa Giovanni XXIII     Mucia – Zuppardo – Morana
4-25            Biagio Conte (PA)         Pitrolo – Zisa
8-25            Volontari Giubileo         Lauretta - Olivo
18-4 Ag.      Lourdes                       Amore – Blandino – Giannone - Nocca
1-18 Ag.      Lourdes                       Canonico – Lupo - Nome

venerdì 17 giugno 2016

Frate Emanuele Cosentini è diacono della Chiesa di Dio



Ci uniamo nella preghiera di lode e ringraziamento al Signore per Fra Emanuele Cosentini, della comunità dei Francescani del Cantico, che lunedì 12 giugno ha ricevuto l'ordinazione diaconale per le mani del nostro Vescovo Antonio, nel Duomo di San Pietro in Modica. A lui un buon servizio nella Chiesa di Dio e un grazie per i 3 anni di formazione condivisi con noi nella Comunità del seminario. AUGURI!

Serata con gli Amici del Seminario


Sabato 11 giugno, la comunità del Seminario ha accolto i gruppi degli “Amici del Seminario”, per una serata di fraternità, che ha avuto inizio con la Celebrazione Eucaristica e ha proseguito con una agape fraterna. Ringraziando tutti i benefattori per il loro sostegno e la loro preghiera, rinnoviamo l’appuntamento al prossimo anno

sabato 7 maggio 2016

Gioia per la comunità del Seminario e la fraternità dei Francescani del Cantico.

Giorno 13 giugno 2016, alle ore 17.00, presso La Chiesa Madre San Pietro in Modica, sarà ordinato diacono l’ammesso fra Emanuele Cosentini per la preghiera di consacrazione e l’imposizione delle mani di S.E. Mons. Antonio Staglianò, nostro Vescovo. Con profondi sentimenti di gioia, chiediamo a tutta la comunità diocesana di unirsi alla nostra incessante preghiera, perché il Signore continui a farci dono di sante vocazioni.

sabato 16 aprile 2016

Conferiti il ministero dell'accolitato e l'ammissione agli Ordini Sacri ad alcuni alunni del nostro Seminario

Gioia per la comunità del seminario e le rispettive comunità parrocchiali: giovedì 14 aprile, nella splendida cornice della Basilica Cattedrale, il Vescovo ha conferito il ministero dell’Accolitato ai seminaristi: Gianluca Corvo, della parrocchia SS. Annunziata di Ispica, Giovanni Di Martina, della parrocchia SS. Crocifisso di Rosolini , Ghislain Mido, della diocesi di Idiofa e a fra Michele Maria dei piccoli frati di Gesù e Maria. Mons. Antonio Staglianò ha altresì conferito l’Ammissione agli Ordini Sacri a Fra Emanuele Cosentini della Fraternità dei Francescani del Cantico e Alessandro Blandino, della parrocchia S. Pietro di Modica. «L’Eucarestia rende i “ministri” capaci di una testimonianza evangelica autentica e quotidiana». Queste le parole del Vescovo che ha esortato i candidati a non lasciarsi attirare da forme di spiritualità vuote e disincarnate, ma a nutrirsi della vera spiritualità della Chiesa, che trova il suo centro nel Sacramento. La sacramentalità della Chiesa, infatti, va oltre il mero ritualismo: chiede una concretizzazione,necessita di “corpi” che escano per le strade dell’uomo e vivano ciò che hanno celebrato. I diaconi e i presbiteri sono chiamati per essere mandati; è questa l’identità del presbitero: un’identità essenzialmente missionaria, che prendendo le mosse dalla celebrazione eucaristica si esprime nell’esperienza concreta della prossimità verso chi soffre, chi è solo, chi è lontano. Questo l’auspicio del Vescovo: che ogni domenica i pastori e le loro comunità, finita la celebrazione eucaristica, nutriti dell’Eucarestia, escano e incontrino gli uomini e le donne di oggi, vivendo gesti concreti di carità autentica. Gli accoliti e gli ammessi iniziano già da adesso a incarnare questo stile, che altro non è, che lo stile di Gesù, il quale, lungo le strade della Palestina, assieme ai suoi discepoli, ha operato il suo prodigio più grande: l’Amore.

mercoledì 13 aprile 2016

Istituiti sei nuovi lettori

Evento di grazia per la comunità del nostro seminario. Lunedì 11 aprile nella Basilica Cattedrale Mons. Vescovo ha conferito il ministero del Lettorato ai sei alunni del terzo anno di formazione: Andrea Amore della parrocchia SS. Annunziata di Ispica, Giuseppe Francesco Canonico della parrocchia San Giovanni Battista di Avola, Francesco Giannone della parrocchia S. Maria di Portosalvo di Pozzallo, Giuseppe Minardo della parrocchia San Giuseppe-Chiesa Madre di Rosolini, Daniele Nocca della parrocchia San Paolo Apostolo di Pozzallo, Marco Rabito della parrocchia Sacro Cuore di Pachino.
Il ministero istituito vuole ricordare che la Sacra Scrittura è fonte dell’evangelizzazione. Pertanto, bisogna formarsi continuamente all’ascolto della Parola. La Chiesa non evangelizza se non si lascia evangelizzare. È necessario infatti che la Parola di Dio “diventi sempre più il cuore di ogni attività ecclesiale”. La Parola di Dio ascoltata e celebrata, soprattutto nell’Eucarestia, alimenta e rafforza interiormente i cristiani e li rende capaci di un’autentica testimonianza evangelica nella vita quotidiana.
Il Vescovo Staglianò ha voluto poi esortare i nuovi lettori, durante l’omelia, ad approfondire lo studio, la meditazione e l’annuncio della Parola di Dio, calando con la propria vita nel “Santo” di quanto essa esprime e manifesta, cercando di non soffermarsi solamente nel “sacro”.
Come comunità, vogliamo affidare alla Vergine Maria i nostri cari 6 confratelli, auspicando per loro un buon lavoro nell’annuncio della Parola, a servizio dei fratelli e della Chiesa di Dio che è in Noto, perché ogni giorno possano fare sempre più propria la Parola del salmista: “lampada per i miei passi è la tua Parola, luce sul mio cammino. Ho giurato, e lo confermo, di custodire i tuoi precetti di giustizia”.

Auguri!